Il modello delle "Colonne di pressione"©

più informazioni

Finet & Williame Osteopathy Teaching Team

Vede tutta la squadra
Georges Finet D.O.
osteopata
Christian Williame D.O.
osteopata
001
ricerche
002
terapiA
003
conferenze

Dal 1985 conduciamo una serie di ricerche in osteopatia, tra le altre, nell’ambito viscerale.

I risultati del primo studio statistico (1985) basato su documenti RX ed ecografici, hanno mostrato una dinamica viscerale organizzata e ripetitiva. Ciò significa effettivamente che, nell'uomo, i visceri addominali mostrano una chiara tendenza a muoversi, in condizioni fisiologiche, in modo specifico e simile sotto l'influenza della crescente pressione addominale generata dalla respirazione diaframmatica.

Un secondo studio statistico sulla base di documenti RX ha dimostrato che questa dinamica viscerale può essere modificata nel contesto di disturbi addominali (mal di stomaco, reflusso), e questo sembra corrispondere a specifici cambiamenti dinamici viscerali.

Un terzo studio ci ha permesso di sviluppare un modello pressivo inter-viscerale: sotto la respirazione diaframmatica compaiono significative correlazioni statistiche tra alcuni parametri della dinamica viscerale e portano a «colonne di pressione (addominale)» verticali e incrociate.

In un quarto approccio EBM evidence-based medicine, è stata quindi completata una meta-analisi qualitativa della funzione diaframmatica. Sono state sintetizzate diverse centinaia di studi che consentono, in una certa misura, di comprendere le funzioni respiratorie, posturali e le disfunzioni del diaframma e come e perché si possono sviluppare queste colonne di pressione.

Questi lavori permetteranno di costruire una metodologia basata sulla scienza a supporto dell'approccio olistico della biomeccanica osteopatica e incorporando anche il trattamento viscerale osteopatico.
Da segnalare il recente lavoro che ha evidenziato il concetto di "scivolamento viscerale" (viscera slide) aprendosi così ad "uno spazio di confronto con il mondo medico".

Proponiamo un nuovo programma di normalizzazione viscerale basato su questa dinamica fisiologica e sulle sue disfunzioni, sulle proprietà viscoelastiche dei tessuti e integrato nel modello delle «colonne di pressione».

Un'altra meta-analisi qualitativa della funzione uro-genitale e della disfunzione meccanica, integrata nel modello delle «colonne di pressione», ha portato a sviluppare un programma di normalizzazioni uro-genitali per via esterna.

Inoltre, evidenziando l'interdipendenza tra pressioni addominale, toracica e cranica, il modello delle “colonne di pressione” permette di fare il collegamento con l’ambito cranico portando ad un modello multi compartimentale funzionale e disfunzionale.Infine, questo modello di "colonne di pressione" è in stretto collegamento con le recenti ricerche sugli Aggiustamenti Posturali Anticipatori-APA, la capacità posturo-cinetica, l'asimmetria posturale, il concetto di variabilità, portando a nuove applicazioni pratiche.
prosymetrical.com